Biglietto

ARTE VICENZA 2017: la qualità è stato l’elemento portante della prima edizione

image_pdfimage_print

(10-04-2017) La prima edizione di ARTE VICENZA si conferma essere la prima tappa di un viaggio destinato a proseguire negli anni: il grande appuntamento con l’arte moderna e contemporanea nella città di Vicenza si conclude oggi, ma con l’intenzione precisa di proseguire questa collaborazione tra Nord Est Fair, già organizzatore di eventi quali ArtePadova, ArteGenova, RiminiArte e ArtParma Fair, e la Fiera di Vicenza.

A caratterizzare la prima edizione di ArteVicenza è stata la qualità, con oltre 80 gallerie d’arte di enorme prestigio, provenienti da tutta Italia, per un totale di circa 10 mila opere in esposizione. Al centro della kermesse, nomi indimenticabili dell’arte moderna e contemporanea che, grazie alle loro opere, hanno consentito ai visitatori di ammirare pezzi unici di valore inestimabile da un punto di vista culturale. ARTE VICENZA, oltre a catalizzare l’attenzione e l’interesse dei collezionisti più esperti, è stato anche un evento dedicato a chi si avvicinava al mondo dell’arte per la prima volta, potendo così apprezzare opere di artisti di fama internazionale, tra i quali: Accardi, Afro, Arman, Baj, Balla, Boetti, Burri, Christo, De Chirico, Crippa, De Pisis, Dorazio, Fontana, Griffa, Guidi, Guttuso, Hartung, Mathieu, Morandi, Picasso, Pistoletto, Pomodoro, Rosai, Rotella, Santomaso, Sassu, Scanavino, Schifano, Sironi, Soffici, Soldati, Vasarely, Vedova, solo per citarne alcuni. Accanto ad essi, investitori e collezionisti hanno potuto guardare ai nuovi talenti contemporanei in ascesa: Michael Gambino, Armodio, Luca Alinari, Riccardo Licata, Alfredo Mogol Rapetti, Sandi Renko, Gavin Rain, Daniel Spoerri, Donald Baechler.

Immancabili sono stati gli esponenti del gruppo Gutai, movimento di avanguardia giapponese formatosi a partire dagli anni ’50, ai quali si sono aggiunte tre esposizioni collaterali proposte da alcune gallerie partecipanti: il focus sull’arte cubana, a cura di Bettini&Co Gallery, l’omaggio della galleria Cà di Frà di Milano al vignettista e illustratore del Corriere della Sera, Luciano Francesconi, e lo spazio dedicato a Tano Festa dalla Galleria Costa Deniarte, in occasione dell’uscita del II volume del catalogo generale delle opere dell’artista romano.

ArteVicenza ha puntato i riflettori anche su artisti esordienti, grazie al Contemporary Art Talent Show, progetto di Arte Accessibile riservato a gallerie, associazioni, artisti indipendenti e collettivi che hanno presentato in fiera opere d'arte dal costo inferiore ai 5000 euro. Contemporary Art Talent Show è quindi un’enorme opportunità per tutti quegli artisti emergenti che ambiscono a entrare e affermarsi nel mercato dell'arte, godendo del feedback mediatico che solo le grandi vetrine espositive assicurano.

“Un bilancio decisamente positivo, soprattutto per ciò che riguarda la qualità elevatissima delle opere in esposizione, e delle gallerie che hanno deciso di prendere parte all’evento - ha dichiarato il Direttore artistico, Nicola Rossi, a conclusione della mostra -. E’ stata un’esperienza molto soddisfacente, tanto che l’anno prossimo torneremo a Vicenza per continuare questo percorso attraverso l’arte moderna e contemporanea”.

 

Ufficio Stampa

N.E.F. Srl

Via A. Costa, 19

35124 Padova

Tel 049 8800305

Fax 049 8800944

www.artevicenza.net